Per proporti dei contenuti personalizzati in funzione alle tue preferenze e ottimizzare la tua esperienza per l'acquisto, Eminza utilizza dei cookies. Proseguendo la tua navigazione sul nostro sito, accetti il loro utilizzo.

Clicca per saperne di più

  • il mio account

    Salve !

    Accedi

    Crea il tuo profilo ?

    Semplice e rapido, crea il tuo profilo e conferma il tuo ordine in meno di un minuto !

    Registrati
  • 0 Carrello

    Aaah! Il tuo carrello è vuoto...

    Azione, reazione ! Navigo, scelgo e mi diverto !

Il blog di Eminza

Scegliere bene il tuo barbecue ?

Grigliata di carne in giardino, il pesce alla plancha ritornando dal mercato... Il barbecue dà un'aria di vacanza alle belle giornate. Questo accessorio da cucina per esterni diventa un elemento essenziale per dei pranzi conviviali all'aperto.

scegliere il suo barbecue

I criteri per la scelta del barbecue più adatto

  • Il piano di cottura

Tutto dipende dal numero di ospiti. Una grande griglia barbecue è l'ideale per grandi tavolate, altrimenti passerai tutto il tuo tempo davanti a cuocere la carne. I modelli elettrici, di solito più piccoli, saranno più che sufficienti per gruppi più piccoli. 

  • La griglia 

La dimensione della griglia di cottura è un criterio importante in base ai tuoi gusti. Quando si cucinano le sardine o i gamberi, scegli la griglia con poco spazio tra le sbarre. Scegli una griglia intercambiabile a seconda che si tratti di carne alla griglia o di pesce. Poi, i materiali della griglia variano dall'acciaio smaltato alla ghisa smaltata. Per i fornelli e il coperchio, preferire l'inox (o l'acciaio inossidabile). 

  •  Materiale del contenitore 

Scegli un posacenere in ghisa, che è più resistente dell'acciaio. Lo spessore del materiale garantisce la sua durata e stabilità. Il telaio è spesso in acciaio epossidico e può essere fissato o su ruote. Una canna fumaria può migliorare l'evacuazione dei fumi. Viene fornito un filtro per il grasso che viene posizionato al centro del barbecue  in basso. Infine, verifica le altezze di cottura, la presenza di una griglia di attesa o di griglie pieghevoli. 

  • Se è facile da spostare o meno 

Se pensi di utilizzare il tuo barbecue una volta ogni tanto, prendi in considerazione un modello facile da spostare e dotato di maniglie. Alcuni modelli sono studiati con ruote, che sono più mobili rispetto a quelli su un singolo supporto o colonna. Ci sono anche un numero crescente di modelli leggeri e portatili che sono facili da spostare per un picnic. Tuttavia, attenzione al rischio di instabilità, soprattutto per i bambini. 

  • Frequenza di utilizzo 

Per un uso intensivo, è da preferire un modello di facile manutenzione. Molti apparecchi a carbone sono dotati di un cassetto per la cenere, più facile da svuotare. Dovrai verificare se alcuni articoli possono essere messi in lavastoviglie. 

Per chi ha fretta, considerare il tempo di riscaldamento. I barbecue a carboncino richiedono tempo per preparare la brace. Ma possono garantire una cottura rapida in seguito. Tanto più che le vasche in ghisa hanno il vantaggio di mantenere il calore più a lungo. I modelli elettrici e a gas possono essere più lenti da riscaldare. Assicurati di avere una potenza sufficiente.

  • La posizione del barbecue 

A seconda che si disponga di un grande giardino o di un piccolo balcone, la scelta del barbecue è diversa. Per ottimizzare il layout esterno, lo spazio disponibile è un fattore importante da tenere in considerazione. I modelli a gas o a carbone possono essere installati in giardino o su una grande terrazza. Per i balconi, si prega di controllare preventivamente le regole del condominio.

 

Che tipo di barbecue scegliere

Il barbecue a carbone

Apprezzato dagli amanti della carne alla griglia per la sua autenticità, il barbecue a carbone offre una bella qualità di cottura omogenea, con il suo odore di fuoco a legna. Tuttavia, ci vuole un po' di tempo per accenderlo. Una volta che il combustibile è stato disposto sotto forma di mattoncini, il barbecue è semplicemente acceso con il giornale. Quando non ci sono più fiamme e le braci sono di un rosso incandescente, si possono mettere gli spiedini sulla griglia. Nella versione mobile, questi barbecue hanno il vantaggio di essere leggeri e facili da spostare. Richiede poca manutenzione. Basta svuotare la cenere dopo ogni utilizzo e pulire la griglia dai residui di grasso. Tuttavia, il barbecue a carbonella è destinato esclusivamente all'uso esterno a causa del fumo che genera. Posizionatelo a una buona distanza dai muri della casa per evitare che si anneriscano e ricordati di orientarlo lontano dagli ospiti, nella direzione opposta del vento.

Il barbecue elettrico

È il più semplice e veloce da usare. Per accenderlo è sufficiente collegare l'apparecchio ad una presa. Non ha bisogno di essere preriscaldato. Tuttavia, richiede un collegamento elettrico nelle vicinanze. La resistenza di riscaldamento permette di cuocere i cibi senza produrre fumo: una soluzione ideale per gli abitanti delle città. Inoltre, non è molto esigente in termini di lavaggio.

Il barbecue a gas

Alimentato con il gas propano o butano, questo barbecue cuoce il cibo su piastre in ghisa o pietre laviche poste sopra i fornelli. Si accende in fretta e cuoce immediatamente. Se non ha odore, la carne non avrà il sapore della griglia. Se è di facile manutenzione, si dovrebbe controllare regolarmente che non vi siano perdite tra la bombola del gas e i tubi. Questo tipo di apparecchio è tuttavia il più costoso sul mercato.

Non bisogna dimenticarsi degli accessori per il barbecue

Per la cucina estiva, pensa agli utensili necessari. Se non hai un riparo per il barbecue per l'inverno, opta per la copertura protettiva. Questo accessorio per il barbecue garantirà una vita più lunga ai barbecue e alle planchas.

Gli articoli in voga