Per proporti dei contenuti personalizzati in funzione alle tue preferenze e ottimizzare la tua esperienza per l'acquisto, Eminza utilizza dei cookies. Proseguendo la tua navigazione sul nostro sito, accetti il loro utilizzo.

Clicca per saperne di più

Il blog di Eminza

Come scegliere il tuo guanciale per il letto?

Per passare delle notti piacevoli e svegliarsi sentendosi bene, la scelta del cuscino è fondamentale. Eminza ti consiglia di scegliere quello che ti conviene.

Come scegliere il cuscino per il letto

I criteri per sapere quale cuscino per letto scegliere

Ammettiamolo, non c'è un cuscino per il letto superiore agli altri. A seconda delle tue abitudini di sonno, il grado di comfort è una scelta personale. Ci sono, tuttavia, alcune cose da considerare quando si cerca un prodotto di qualità. Per un cuscino sintetico, la densità della gommapiuma, che si misura in kg/m3, deve essere esaminata attentamente: più materiale c'è, migliore è la qualità. La gommapiuma è di qualità, e durevole e offre un buon supporto. Tra i 65 e i 75 kg/m3, un cuscino in lattice è morbido; tra i 75 e gli 80 kg/m3, è medio; e tra gli 80 e gli 85 kg/m3, è solido. Per la gomma poliuretanica la regola è la stessa, ma le densità sono più basse. A partire da 38 kg/m3 la gommapiuma si chiama "alta resilienza". I cuscini in memory form non rientrano in questa regola perché, pur essendo piuttosto densi, sono comunque sensibili agli sbalzi di temperatura: più è caldo, più è morbido, più è freddo, più è solido.

Per un cuscino in materiale naturale, questo si chiama imbottitura. L'imbottitura naturale dei cuscini in piuma garantisce volume e morbidezza. La proporzione delle piume varia anche lo spessore del cuscino. Quando questa proporzione è inferiore al 50%, il cuscino è piuttosto solido. Il comfort morbido si ottiene quando la percentuale delle piume è maggiore o uguale al 70%.

Si noti che l'imbottitura sintetica in fibra di poliestere, è più facile da pulire perché il cuscino è lavabile in lavatrice  ed è preferibile per il suo lato ipoallergenico. Infine, per una buona notte di sonno, preferite una federa in materiale traspirante come il cotone di qualità percalle.

 

Scegliere il tuo cuscino : duro o morbido?

Scegliere un cuscino per dormire sulla pancia

Per chi dorme sulla pancia, è generalmente consigliabile dormire senza cuscino. Ma non tutti possono fare a meno del cuscino. Queste persone dovrebbero quindi preferire i cuscini morbidi. In questa posizione, il cuscino deve essere il più basso possibile in modo che la testa rimanga nell'estensione naturale della colonna vertebrale. Un cuscino morbido tiene la testa e le spalle superiori in posizione. Offre un comfort morbido e rimane abbastanza piatto.

Scegliere un cuscino per qui dorme sul lato

Scegli un modello piuttosto duro che possa fornire un buon supporto per il collo, ma non troppo. Un cuscino troppo duro può esercitare una pressione supplementare sulle vertebre cervicali e causare emicranie. La testa dovrebbe sprofondare per un terzo nel cuscino. In questa posizione, è necessario riempire lo spazio tra la testa e il materasso per rispettare il naturale allineamento delle vertebre cervicali.

Scegli un cuscino per dormire sulla schiena

Si consiglia di scegliere un cuscino medio per le persone che dormono sulla schiena perché questi cuscini garantiscono un buon sostegno per la testa e il collo durante il sonno senza essere troppo ingombranti e creando una curva nel collo.

Segli il tuo cuscino : Quadrato o rettangolare?

I cuscini rettangolari sono generalmente preferibili ai cuscini quadrati perché forniscono un migliore supporto. Quando dorme su un cuscino quadrato, la persona tende a mettere le spalle sul cuscino, di conseguenza si verifica un disallineamento tra il collo e la colonna vertebrale. Questa posizione può causare rigidità muscolare durante la notte, mentre un sonno riposante ha lo scopo di rilassare il corpo. D'altra parte, il cuscino quadrato è ideale per la lettura, ad esempio, appoggiandolo ad un scuscino a rullo.

Scegliere un cuscino per un uso specifico

Cuscino a memoria o memory form

La gommapiuma a memoria si adatta alla morfologia della persona mantenendo "in memoria" i punti di pressione grazie al calore corporeo. Offre quindi un grande comfort personalizzato per ogni persona. Questo cuscino specifico aiuta ad evitare il rischio di mal di schiena e a dormire meglio. Attenzione, questo cuscino deve essere abbinato ad un buon materasso, altrimenti i suoi benefici saranno limitati.

Il cuscino da letto ergonomico

Il cuscino ergonomico rettangolare ha una forma speciale che gli permette di seguire la curva del collo e della testa, bilanciando la pressione in modo ottimale. È quindi importante posizionarlo correttamente: la forma d'onda più alta deve passare sotto la nuca, in modo che la testa si trovi nell'incavo al centro. Questo design aiuta a prevenire il dolore alle cervicali.

 

Il cuscino antiacaro

Per le persone allergiche agli acari, è spesso consigliato scegliere dei cuscini sintetici. Tuttavia, i fabbricanti applicano anche un trattamento antiacaro antipolvere alla gamma di alcuni prodotti (cuscini, piumoni, ecc.). Questi cuscini assicurano l'igiene e forniscono anche una protezione totale contro batteri e odori; aiutano a conservare la biancheria da letto sana e garantiscono un buon sonno alle persone sensibili.

 

Gli articoli in voga